www.asdletorri.com


Vai ai contenuti

Archivio news 2010/11

News

ASD Le Torri: record di iscritti per il settore giovanile
Boom di adesioni nel 2010 per il settore giovanile della società guidata dal presidente Collesi. E le iscrizioni sono ancora aperte.

CASTELPLANIO – Prosegue a gonfie vele l'attività dell'Associazione sportiva dilettantistica Le Torri, realtà che dal 2007 unisce l'attività calcistica dei comuni di Castelplanio, Rosora, Mergo e Serra San Quirico. L'avvio della stagione sportiva 2010/2011, infatti, ha visto un notevole incremento del numero di adesioni al settore giovanile della società guidata dal presidente Primiero Collesi, che dai 60 iscritti della stagione 2007/2008 è arrivato oggi a contare oltre 150 ragazzi in rappresentanza di tutte le categorie giovanili: sintomo, questo, della serietà e dell'impegno che l'A.S.D. Le Torri mette al servizio dei più giovani, per una crescita a livello calcistico, ma soprattutto umano, seguendo gli ideali di amicizia, lealtà, squadra e rispetto che rappresentano i punti cardine del progetto del settore giovanile, egregiamente diretto dal responsabile David Regnicoli. Le iscrizioni al settore giovanile restano ancora aperte: per informazioni contattare il numero 320 9351920 o presentarsi presso il campo sportivo “Simone Bruschi” di Castelplanio dalle ore 18:30, dal lunedì al venerdì.
In parallelo alla crescita dei più piccoli, procede anche l'attività della prima squadra che sta affrontando anche per questa stagione il campionato di seconda categoria girone D: una squadra, quella guidata da mister Andrea Cuicchi, che si compone per la maggior parte di giovani provenienti da Castelplanio e dai comuni limitrofi, molti dei quali cresciuti nel vivaio de Le Torri. Un campionato, quello fin qui disputato, che ha visto la squadra rosso-blù costantemente nei quartieri alti della classifica, in zona playoff: merito soprattutto dell'eccellente ruolino di marcia casalingo che ha visto i ragazzi di mister Cuicchi imbattuti tra le mura amiche dello stadio “Simone Bruschi” di Castelplanio. L'obiettivo, per il girone di ritorno, è quello di proseguire su questa strada, con la speranza di far esordire in prima squadra altri ragazzi provenienti dalla Juniores di mister Rudy Luchetta.
La nostra è una società sportiva nata da appena tre anni, e come nuova realtà del calcio della Vallesina puntiamo alla valorizzazione dei giovani fin dai primi anni di vita, con la speranza poi di vederli giocare in prima squadra, a coronamento di una loro soddisfazione sportiva, ma non solo, in quanto miriamo ad una crescita a 360 gradi delle nuove generazioni – ha dichiarato il presidente Primiero Collesi – Colgo l'occasione, inoltre, per augurare un buon Natale ed un felice anno nuovo a tutto lo staff tecnico, ai dirigenti ed ai giocatori dell'A.S.D. Le Torri e a tutti i lettori di asdletorri.com, con la speranza di allargare la nostra famiglia a tutti i bambini ed i ragazzi che vorranno entrare a far parte del settore giovanile della nostra società sportiva”. Per chi volesse avere maggiori informazioni sull'attività dell'A.S.D. Le Torri è possibile consultare il sito internet o la pagina Facebook “Le Torri Castelplanio”.



Festa di fine estate 2010

Scritto da Adriano Santelli

La manifestazione dell’ASD Le Torri di Castelplanio. Festa di fine estate 2010 a Macine tra musica moda e buona cucina. Anche sport e giochi popolari nella maratona dal 18 al 22 agosto a parco Gandhi.


Con la Festa di fine estate 2010 a Macine da mercoledì 18 a domenica 22 agosto, l’Associazione sportiva dilettantistica Le Torri ha centrato tutti gli obiettivi di partenza che, oltre alla presentazione delle squadre del vivaio e al lancio della campagna iscrizioni 2010-11, puntavano su una larga partecipazione di visitatori e anche su un soddisfacente introito tale da incrementare le risorse da dedicare alla complessa attività della società. Del tutto comprensibile, alla fine della maratona di cinque giorni, il compiacimento, anzi l’esultanza, del presidente Primiero Collesi e di tutti i dirigenti e collaboratori del gruppo, riassunti nella persona di Sauro Carletti, autentico regista dell’intera manifestazione sulla falsariga di quello che rappresenta per la Pro Loco Castelplanio la figura del tesoriere-tuttologo Paolo Urbani.
Successo organizzativo
La Festa 2010 si conclude, dunque, con un ampio successo che compensa l’impegno e la fatica dei volontari che si sono impegnati nella realizzazione dell’iniziativa dell’ASD Le Torri, affiancata dalla Pro Loco Castelplanio e patrocinata dal Comune.
Da rilevare, anche in questa circostanza, la totale collaborazione Le Torri-Pro Loco sotto forma di disponibilità a lavorare insieme dei consiglieri e di cittadini del capoluogo.
La collaborazione della Pro Loco
Questa sinergia, già sperimentata lo scorso anno con la Festa della Birra & 5. Motoraduno, la Sagra della crescia sul panaro e l’appuntamento di parco Gandhi, è stata confermata nel 2010 con le manifestazioni allestite nel capoluogo ed è stata ulteriormente consolidata in questa Festa di fine estate appena conclusa.
Si tratta, ormai, di un sodalizio che funziona a pieno regime del quale traggono beneficio gli abitanti delle frazioni cittadine e i visitatori delle iniziative di volta in volta messe in cantiere.
Lo show di Alberto “Zero”
Dopo il torneo di bigliardino e la gara di briscola del giorno d’apertura, l’indomani è salito alla ribalta Alberto “Zero” Piercamilli, 47enne di Porto Recanati nonché “sorcino” della prima ora, che ha cantato e imitato alla perfezione il suo idolo Renato Zero. Alberto, in abito di scena simil-Renato, basettoni disegnati sapientemente dalla moglie-truccatrice Alessandra Osimani, ha piacevolmente intrattenuto il pubblico con le più belle canzoni del repertorio di Renato Zero, intervallando i brani prescelti con battute in romanesco di indubbia efficacia, non senza ricorrere a sguardi assassini e provocanti ammiccamenti diretti alle signore (ma anche ai maschietti) che sarebbero senz’altro piaciuti allo Zero originale, che in questo periodo sta festeggiano i sessant’anni d’età con una serie di affollati concerti. Nella sua applaudita performance, Alberto Piercamilli è stato supportato dal tecnico Mirco Mazzola.
Le ballerine brasiliane
Venerdì 20 agosto sono scese in campo le celebri, sfolgoranti ballerine brasiliane tanto attese dalla gente. Con il loro brio e la loro esuberanza hanno catturato l’attenzione degli spettatori; poi le tre artiste hanno coinvolto nel ballo un nugolo di bambini (scelta discutibile) e così la loro breve apparizione ha perso d’incisività. A suscitare l’ilarità del pubblico sono intervenute tre “brasiliane” locali molto ruspanti (gli addetti alla cucina Moreno Borgani, Fabio Martini e Simone Scaloni con tanto di parrucca e fasciati da attillati abiti femminili) che hanno danzato con le brasiliane veraci in uno spettacolino fuori programma accolto con simpatia e divertimento dagli spettatori.
La band rock No way out
L’attrazione della serata è stato il complessino rock “No way out” (letteralmente “Senza via d’uscita”) composto dai trentenni Francesco Fiorentini (batteria), Gabriele Morettini (cantante), Gabriele Moriconi (basso) e dai 17enni chitarristi Nicolò Sentinelli e Francesco Venanzi, tutti giovani della zona. Il quintetto, fondato da un anno, era alla quinta esibizione, dopo le uscite di Serra San Quirico, Genga e Fabriano (due volte).
La sfilata di moda
Nel week end le presenze si sono impennate grazie alla sfilata di moda di sabato 21, che ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni. Un vero pienone che ha confermato, ancora una volta, l’apprezzamento degli spettatori per le magnifiche collezioni proposte dalle “maison” del territorio, con Jesi in primo piano.
Lorenzo Mazzieri superstar
Il defilé è stato curato da Fabio Francioni e coordinato da Lorenzo Mazzieri, presentatore castelplanese che si sta affermando nei più importanti palcoscenici della provincia di Ancona e non solo.
Mazzieri, arrivato appena in tempo dalle vacanze in Slovenia, ha pure presentato i tecnici e i giocatori del fiorente settore giovanile delle Torri, compresa la prima squadra militante nel campionato di Seconda categoria, trovando anche il modo di omaggiare quegli appassionati sportivi che nel 1968 hanno di fatto introdotto il calcio strutturato, e anche altre attività agonistiche, a Castelplanio.
Particolare attenzione è stata dedicata al lancio della campagna iscrizioni per l’imminente stagione 2010/2011.
Le atlete del Fantasy Twirling
Domenica 22 agosto è stata caratterizzata, nel pomeriggio, dall’intrattenimento dei bambini con i giochi di “Topolino e Minnie”.
Inoltre, si sono esibite le giovanissime del “Fantasy Twirling” di Moie di Maiolati Spontini guidate dall’allenatrice Agnese Bramati, coadiuvata da Antonella Renzi e Rosita Rossetti, quest’ultima presidente del club.
Ecco i nomi delle 14 atlete intervenute, meritevoli senz’altro di citazione: Lucrezia Barchiesi, Angela e Arianna Bramati, Alessandra Carbonari, Sofia Ceccarelli, Alessia Cerquetella, Giovanna Di Masi, Martina Gallo, Francesca Molinari, Alessia Ricci, Sofia Rocchetti, Silvia Romualdi, Alice Tamarozzi e Giorgia Venanzi. Non ha risposto all’appello, per un turno di meritato riposo, la campionessa Margherita Rocchetti, che si è egregiamente comportata al recente mondiale di twirling in Norvegia.
Tante attrazioni
Nella serata conclusiva, ballo in piazza con le musiche e le canzoni di tutti i tempi e per tutti i gusti di Angelo e Sabrina.
Tante le attrazioni nel corso della cinque-giorni di parco Gandhi a Castelplanio Stazione, con giochi popolari (da segnalare l’infaticabile contributo di Gianni Spugni), mercatino artigianato, angolo discoteca per i giovani con DJ Guasto e la mostra delle 500 Fiat di Paolo Mosconi.
La cucina di Sergio & C.
Una menzione speciale per l’eccellente cucina di Sergio e dell’intero staff delle Torri, compreso chef Rolando Priori che, causa ferie, ha potuto districarsi tra i fornelli soltanto l’ultimo giorno.
Saluti e ringraziamenti
I saluti (e i ringraziamenti) finali sono stati affidati, in assenza del Sindaco, al presidente della Pro Loco Castelplanio e al presidente delle Torri, Collesi. Un sentito grazie per l’apporto fornito va indirizzato a Giulio, la cui “Casetta” di Angeli di Rosora rappresenta il punto di ritrovo dei giovani calciatori targati Le Torri provenienti dal quadrilatero Castelplanio-Rosora-Mergo-Serra San Quirico.
“Gemellaggio” e tavolata finale
Lunedì 23 agosto c’è stato il consueto, immancabile appuntamento conviviale del post-Festa con i volontari. Più di ottanta commensali, compresi coniugi e figli, hanno partecipato in allegria a una cena veramente ottima e abbondante, ascoltando come musica gradevolissima il resoconto economico della Festa, quest’anno più che lusinghiero.
L’incontro a tavola ha costituito l’ennesimo “gemellaggio” con la Pro Loco Castelplanio, i suoi consiglieri e il suo presidente. Ha preso parte alla serata anche l’esponente della Regione Marche e nostro concittadino, Fabio Badiali.

Home Page | Società | Prima Squadra | Juniores | Settore Giovanile | Fotogallery | News | Links | ALE' TORRI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu